• “Don Chisciotte” al Creberg Teatro

    Alessio Boni dirige e interpreta un “Don Chisciotte” scanzonato e amaro, mettendo in scena le più famose peripezie del fantasioso cavaliere errante, dello scudiero Sancho Panza e del fedele destriero Ronzinante. Lo spettacolo fa divertire rivisitando l’opera di Cervantes con sfumature comiche, rendendo in modo assolutamente coerente l’assurda tragicità del protagonista e delle sue convinzioni. Anche Serra Yilmaz è perfetta nella sua interpretazione di Sancho Panza, il contadino in fuga dalla moglie tiranna che si ritrova scudiero di un improvvisato cavaliere.

    Originali trovate tecniche impreziosiscono lo spettacolo, dalla rappresentazione del cavallo Ronzinante fino al duello col cavaliere degli specchi.

     

     

    Bergamo

    Creberg Teatro

    Dal 28 febbraio al 3 marzo 2019

    Liberamente ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes Saavedra

    Adattamento di Francesco Niccolini

    Regia di Alessio Boni, Roberto Aldorasi e Marcello Prayer

    Con Alessio Boni, Serra Yilmaz, Marcello Prayer

    Produzione Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo

     

    Foto dal sito del teatro

  • Grandi musiche per grandi film

    La fama di alcune colonne sonore supera a volte quella dei film per cui sono state composte: è certamente il caso della scaletta del concerto dell’Orchestra a plettro Città di Milano al Teatro Gerolamo, dove sia le musiche concepite per essere suonate da strumenti a plettro, come il Sirtaki di Zorba il Greco, sia più arditi adattamenti trasmettono l’armonia e la potenza delle versioni originali.

    La proiezione di spezzoni dei film accompagna l’esecuzione di ogni performance, aiutando lo spettatore a entrare in empatia con ciascuna composizione. Incredibile come certi motivi ci siano noti persino quando non conosciamo il film.

     

    Foto dal sito di Repubblica

  • “Le nostre donne” al Teatro Delfino

    Tre amici si danno appuntamento per quella che dovrebbe essere una tranquilla partita a carte: tutto cambia quando uno dei tre confessa agitato di aver strangolato la moglie durante un litigio. Dopo una fitta discussione sul motivo di un simile gesto, fra i tre uomini comincia una polemica tra il meschino e l’eroico su quanto l’amicizia possa spingersi oltre la legge.

    I due amici innocenti devono difendere il terzo mentendo? Questa domanda diventa lo spunto per parlare delle loro compagne ma anche del rapporto con le donne che in generale fanno parte della loro vita: quanto le conoscono davvero?

     

     

    Milano

    Teatro Delfino

    Dall’8 all’11 febbraio 2018

    Di Eric Assous

    Regia di Livio Galassi

    Con Edoardo Siravo, Manuele Morgese, Martino D’Amico

    Produzione: Compagnia Teatrozeta

  • “L’angelo dell’Informazione” al Teatro Out Off

    Nonostante sia un testo scritto da Alberto Moravia nel 1986, “L’Angelo dell’Informazione” sviluppa per tutta la durata dello spettacolo un concetto incredibilmente moderno e attuale: la differenza tra conoscenza e informazione.

    Due trame si intrecciano: dalle intime confessioni dei tre attori protagonisti del triangolo amoroso, la storia procede tra verità taciute e verità platealmente esternate, mostrando imprevedibili reazioni alle une e alle altre. Contemporaneamente, si verifica un incidente aereo e, al momento di scriverne sui giornali, il politologo protagonista si trova a dover usare le informazioni a sua disposizione per descriverlo o come deliberato attacco o come tragedia fortuita.

     

     

    Milano

    Teatro Out Off

    Dal 9 gennaio al 4 febbraio 2018

    Testo di Alberto Moravia

    Regia di Lorenzo Loris

    Con Antonio Gargiulo, Silvia Valsesia e Daniele Gaggianesi