• “Che disastro di commedia” al Teatro Carcano

    Ilarità e risate a crepapelle travolgono tutti, grandi e piccini, in questa commedia che vede protagonista una compagnia teatrale amatoriale al debutto con uno spettacolo su un misterioso omicidio.

    Gli attori, apparentemente impegnati e seri, si trovano ad affrontare una serie infinita di inconvenienti in modo goffo e comico: battute dimenticate, oggetti che mancano, parti di scena che si rompono, crisi isteriche, situazioni paradossali incubo di ogni attore, fino al cedimento dell’intera scenografia.

    Capacità mimica e fisica in un cast che mette in scena un susseguirsi incessante di colpi di scena con grande effetto comico.

    Assolutamente da non perdere!

     

     

    Milano

    Teatro Carcano

    Dal 2 al 13 maggio 2018

    Di Henry Lewis, Jonathan Sayer e Henry Shields

    Regia di Mark Bell

    Con Alessandro Marverti, Yaser Mohamed, Marco Zordan, Luca Basile, Viviana Colais, Stefania Autuori, Valerio Di Benedetto e la partecipazione di Gabriele Pignotta

    Produzione AB Management e Opera Prima 

    In collaborazione con Ginevra Media Prod

  • “Dio Pluto” al Teatro Carcano

    L’ateniese Cremilo (un divertentissimo Jurij Ferrini) è afflitto da un dubbio bizzarro: insegnare a suo figlio l’onestà e indirizzarlo verso una probabile povertà oppure insegnarli l’astuzia e garantirgli un ricco futuro?

    La risposta gli verrà data dall’oracolo di Delfi e, subito dopo, dall’incontro con Pluto, il dio della ricchezza: quest’ultimo, cieco, è incapace di distinguere i buoni dai disonesti e Cremilo decide di ridargli la vista e di (ri)stabilire finalmente una vera giustizia. 

    Tra battute sagaci, doppi sensi taglienti e comici imprevisti, i protagonisti di “Dio Pluto” dovranno fare i conti con la realtà e con la natura umana.

     

     

     

    Milano

    Teatro Carcano

    Dal 14 al 25 marzo 2018

    Tratto da Pluto di Aristofane

    Scritto e diretto da Jurij Ferrini

    Con Jurij Ferrini, Francesco Gargiulo, Rebecca Rossetti, Federico Palumeri e Andrea Peron

     

    Foto di Stefano Roggero

  • “Rosalyn” al Teatro Carcano

    Una famosa scrittrice, una città nuova, un’improvvisata guida locale, un’amicizia imprevista: questi gli ingredienti di “Rosalyn”, uno spettacolo teatrale che è anche un viaggio dentro ognuno di noi, alla ricerca del “seme” nascosto della nostra personalità.

    Tra flashback che sono veri e propri racconti, colpi di scena esilaranti e imprevisti comici, “Rosalyn” è un thriller che, come un’inarrestabile altalena, porta continuamente lo spettatore dalla risata alla tragedia e viceversa, guidato dalle due attrici protagoniste, così convincenti e dinamiche sulla scena.

    Il pubblico viene letteralmente rapito dalla trama che, come nei migliori gialli, nasconde fino alla fine la sua verità.

     

     

    Milano

    Teatro Carcano

    Dall’11 al 21 gennaio 2018

    Testo di Edoardo Erba

    Regia di Serena Sinigaglia

    Con Marina Massironi e Alessandra Faiella

    Produzione Nidodiragno, Coop CMC, Sara Novarese, Teatro del Buratto

     

    Foto di Marina Alessi

  • “Filumena Marturano” al Teatro Carcano

    Filumena Marturano è una donna intelligente e ferita che, per estorcere il matrimonio a Don Domenico, l’uomo a cui ha dedicato 25 anni della sua vita, decide di fingersi in agonia. Filumena, di fronte alla delusione di Don Mimì nel vederla ancora viva, gli rivela di avere tre figli grandi, allevati “rubando” proprio a lui, padre naturale di uno di loro.

    Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses portano in scena i personaggi immortali del capolavoro di Eduardo De Filippo e una profonda riflessione sul senso di famiglia e sull’incredibile forza delle donne quando si tratta di difendere i propri figli.

     

     

    Milano

    Teatro Carcano

    Dal 18 al 29 ottobre 2017

    Regia di Liliana Cavani

    Con Mariangela D’Abbraccio, Geppy Gleijeses, Nunzia Schiano, Domenico Mignemi, Ylenia Oliviero, Elisabetta Mirra, Fabio Pappacena, Adriano Falivene, Gregorio Maria De Paola, Agostino Pannone

    Produzione GITIESSE Artisti Riuniti in collaborazione con Festival dei Due Mondi di Spoleto

     

    Foto di Tommaso Le Pera