• “In nome del padre” al Teatro Duse

    La collaborazione tra Mario Perrotta, attore di grandissimo talento, e Massimo Recalcati, psicoanalista e saggista di straordinaria sensibilità, ha dato vita a uno spettacolo che è un inno alla decaduta “differenza” tra padri e figli, oggi confusa negli stessi atteggiamenti di insofferenza per il mondo.

    Perrotta è tre padri differenti, per condizione sociale, provenienza, persino per lingua, tutti alle prese con figli adolescenti, chiusi nella loro stanza, isolati con le cuffie alle orecchie, impegnati a studiare per evitare di parlare. E noi li vediamo tutti impotenti, letterati e no, completamente disarmati di fronte a quei figli incompresi e incomprensibili.

     

     

    Genova

    Teatro Duse

    Dal 27 al 31 marzo 2019

    Regia di Mario Perrotta

    Consulenza alla drammaturgia Massimo Recalcati

    Con Mario Perrotta

    Produzione Teatro Stabile di Bolzano 

     

    Foto di Luigi Burroni

     

  • “Il secondo figlio di Dio” al Teatro Duse

    È il 1878 e nell’Italia fatta senza aver fatto gli Italiani il barrocciaio toscano David Lazzaretti si proclama “secondo figlio di Dio”. Uomo solo in scena, Simone Cristicchi presta corpo e voce al narratore e ai narrati di questa storia, “che se la senti non ci credi e se non te la raccontano non la sai”. Recita (tutti), canta (benissimo), e rinuncia alla solitudine scenica di cantastorie solo per dar conto di quegli uomini che implorarono David di rinunciare alla vita da eremita. Questo il sogno: un mondo in cui siano tutte uguali le croci dei figlioli di Dio.

     

     

    Bologna 

    Teatro Duse

    Dal 31 marzo al 2 aprile 2017

    Regia di Antonio Calenda

    Con Simone Cristicchi

    Uno spettacolo di Simone Cristicchi e Manfredi Rutelli

    CTB Centro Teatrale Bresciano e Promo Music

     

    Foto ufficiale dello spettacolo al Teatro Duse