• “Ritratto d’Italia” al Teatro Gobetti

    “Ritratto d’Italia” è uno spettacolo che racconta la sconcertante attualità delle parole di Leopardi nel suo “Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl’italiani”, scritto nel 1824 ma pubblicato nel 1906. In scena personaggi che sono marionette con la maschera, tirati dai fili che di volta in volta la società reputa più opportuni: intorno a loro Fabrizio Falco e Sara Putignano dialogano sulla mentalità italiana, sulla tipica tendenza a ridere di tutto, a farsi beffe della vita, sull’incapacità di formare una “società stretta”, in cui i legami superino la convenienza. In conclusione, la domanda resta una: siamo ancora così?

     

     

    Torino

    Teatro Gobetti

    Dal 18 al 23 aprile 2017

    Regia di Fabrizio Falco

    Con Fabrizio Falco e Sara Putignano

    Produzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale in collaborazione con le vie dei Festival Minimo Comune Teatro

     

    Foto di Giuseppe Distefano

     

  • “L’allegra vedova” al Teatro Gobetti

    “L’allegra vedova – Cafè Chantant” è uno spettacolo con una sola attrice e quattro musicisti, a darci un’idea del ruolo fondamentale giocato dalla musica. Il valzer è il protagonista principale, con il suo ritmo avvolgente, e si diverte a giocare con i sentimenti dei due innamorati: da una parte Hanna, ricca ereditiera, e dall’altra il principe Danilo, dissoluto diplomatico. Entrambi vengono dal piccolo stato del Pontevedro ed entrambi sono interpretati da Maddalena Crippa, che alterna voci e canto in una narrazione divertente e scanzonata. Sarà la gelosia a farsi beffa, sulle note di un valzer, dell’iniziale orgoglio dei due protagonisti.

    Non bisogna mai parlare male del valzer, altrimenti lui si vendica.

     

     

    Torino

    Teatro Gobetti

    Dal 7 al 12 marzo 2017

    Regia di Bruno Stori

    Con Maddalena Crippa e con Giampaolo Bandini (chitarra), Giovanni Mareggini (flauto e ottavino), Mario Pietrodarchi (fisarmonica), Federico Marchesano (contrabbasso)

    Produzione Parmaconcerti srl e Compagnia Orsini